Numero diretto / urgenze H24:

+ 39 0362 560474

I nostri servizi

Ogni volontà è per noi un valore

Capire, seguire ed interpretare tutte le volontà e richieste dei familiari del defunto sono per noi i cardini fondamentali del nostro operato. I nostri valori sono fondati sulla qualità del servizio, la professionalità e il rispetto del lutto. Servizi Funebri Pozzoli, grazie alla lunga esperienza maturata in quasi cinquant’anni, è in grado di ascoltare e di analizzare qualsiasi richiesta e problematica che ogni singola situazione richiede, grazie ad una completa gamma di servizi dedicati.

Pratiche funebri

Nel momento del dolore e del lutto per la dipartita di un congiunto, Servizi Funebri Pozzoli si occuperà del disbrigo delle pratiche funebri per conto della famiglia, per sgravare di questi oneri e di tutta la burocrazia le persone già profondamente colpite dal dolore.  
Tra le preoccupazioni in occasione di morte di una persona cara, vi è la necessità tempestiva di occuparsi delle incombenze amministrative, burocratiche, logistiche e tecniche inerenti l’organizzazione del funerale: certificato di morte, permesso di trasporto del feretro, permessi per lo svolgimento del rito funebre e delle autorizzazioni cimiteriali per la sepoltura.

Cura e vestizione della salma

Il rito della composizione e vestizione della salma, in particolare, deve essere svolto con la massima cura, con delicatezza e rispetto tanto verso il defunto quanto verso la sua famiglia e i suoi cari. La vestizione della salma, infatti, è il rito preparatorio che precede la visita di parenti e amici per l’estremo saluto. Questa fase rappresenta un momento delicato e intenso, la fase di preparazione fra il trapasso, l’abbandono delle spoglie terrene e la preparazione all’ultimo saluto dei congiunti.

Il servizio di composizione salme viene effettuato perchè durante la cerimonia dell'ultimo saluto resti impresso nella mente di tutti un buon ricordo del defunto, per questo vengono eliminati segni di ecchimosi, gonfiori o macchie scure dal viso. È compito dello staff di Servizi Funebri Pozzoli preparare la salma per l’ultimo saluto, preoccupandosi di ogni fase della composizione: pulizia e igienizzazione, trucco, toilette mortuaria, cure estetiche e vestizione. In questa ultima fase richiediamo la collaborazione della famiglia, per un suggerimento o un consiglio sull’abito da indossare o sulle preferenze sull’aspetto di chi ci ha lasciati.

Tanatoprassi

Trattamento "post-mortem" e consiste nella conservazione del corpo dopo la morte, ma è soprattutto un trattamento altamente igienico nel settore funerario. Il corpo nelle ore successive alla morte, subisce una veloce trasformazione che rende la veglia funebre più traumatica.Con la tanatoprassi, tramite un’iniezione nel sistema arterioso di un fluido conservante e da una serie di cure estetiche, è possibile conservare un'immagine integra della persona cara, posticipando di alcune settimane l’inizio del processo di decomposizione. I parenti del defunto avranno così un ultimo ricordo più piacevole e meno traumatizzante, vedranno il loro caro come in realtà era da vivo.

Con la tanatoprassi, viene garantito il naturale ritorno in polvere del corpo in un tempo massimo di 10 anni, contro i circa 40 anni, in alcuni casi anche 80 anni.

È giusto precisare che la tanatoprassi non è da confondere con l'imbalsamazione perpetua che non servirebbe a molto, ma è un metodo di conservazione temporanea; ciò fa si che le salme trattate con tale tecnica possono essere conservate dai 10 ai 15 giorni prima della sepoltura, rimanendo intatte in qualsiasi tipo di ambiente.

Necrologi e affissioni

Oltre al disbrigo delle pratiche funerarie, Servizi Funebri Pozzoli dispone di un ufficio dedicato alle richieste di trasmissione necrologi sui principali quotidiani provinciali, nazionali e internazionali, realizziamo insieme il testo e la grafica fornendo preziosi consigli in modo da ottenere l’effetto desiderato. Inoltre Servizi funebri Pozzoli si occupa del servizio epigrafi e affissioni, della burocrazia presso i comuni (nei quali è consentito in servizio) e della stampa degli avvisi di lutto.

Trasporto salma

Il trasporto della salma avviene dal luogo del decesso, dall’abitazione, dal luogo preposto per la veglia o dalla camera mortuaria ospedaliera verso il luogo cui le esequie vengono svolte (chiesa o in una diversa sala culto). Il servizio di trasporto prosegue poi verso il cimitero, dove gli addetti dell’agenzia si occupano della sepoltura del feretro, o verso il luogo della cremazione. Servizi Funebri Pozzoli provvederanno all’espletamento di tutte le pratiche necessarie per il trasferimento della salma e all’ottenimento dei permessi comunali necessari per lo spostamento, sia nel comune stesso, che da comune a comune, che da/per l’estero.

Tutto il nostro parco mezzi è controllato periodicamente dalla ASL, che attesta l’osservanza delle norme igienico-sanitarie previste dalla legge.
Tutte le nostre vetture (carri funebri, auto, van e bus) sono omologate e hanno tutti i permessi e i requisiti necessari per il trasposto di persone, per trasferimenti e tragitti durante i riti funebri.

Camera ardente

La camera ardente è il luogo dove i parenti e gli amici del defunto si raccolgono per dare l’ultimo saluto alla persona scomparsa. La solennità della veglia funebre permette alle persone colpite dal lutto di elaborare la perdita e di rendere omaggio al defunto con la preghiera e il raccoglimento: per questo, è importante decorarla e arredarla con addobbi funebri adeguati, predisponendola in modo che risulti accogliente, elegante e discreta. L'allestimento delle camere ardenti rappresenta un'usanza dalle origini antichissime. Il luogo deputato alla veglia funebre prende il nome di camera “ardente” in relazione alla consuetudine di porre al suo interno delle fiaccole accese.

La camera ardente viene solitamente allestita in un luogo caro al defunto, ma è anche possibile collocarla presso aree apposite di ospedali e cliniche private: grazie a opportuni articoli funebri è così possibile organizzare uno spazio raccolto e intimo, ideale per consentire ad amici e familiari di porgere l'estremo saluto al loro affetto scomparso. L'agenzia di Servizi Funebri Pozzoli è specializzata nell'allestimento delle camere ardenti, fornendo arredi funebri, addobbi floreali e servizi di composizione della salma.

Cerimonia funebre

Il rito funebre è un rituale civile o religioso che si celebra in seguito alla morte di una persona. Gli usi e le tradizioni relative a tale evento variano secondo il luogo, la fede religiosa o il desiderio del defunto e dei suoi congiunti. È celebrato con la partecipazione della famiglia, amici, conoscenti, colleghi, ecc. ed è spesso presieduto da un'autorità di riferimento sociale (tra queste si includono ovviamente i ministri del culto), politico o morale. Le cerimonie funebri possono essere civili o religiose.

Anche nel rito civile si richiama la collettività al rispetto per la morte e si svolgono i prescritti riti simbolici.

Per quanto riguarda i riti religiosi, quello maggiormente diffuso nel nostro Paese è il rito cristiano. Nella tradizione cattolica italiana, il funerale si divide generalmente in tre parti principali:


la “contemplazione” o “veglia”, durante la quale il corpo del defunto è esposto nella bara. Vi partecipano i parenti e gli amici e, normalmente, non vi è un rigido protocollo di comportamento da seguire. Nei casi più solenni c'è un libro delle condoglianze sul quale i partecipanti appongono la loro firma. La veglia termina con una preghiera comune, di norma il Santo Rosario, recitato da un sacerdote in chiesa o nell'abitazione del defunto.


La “cerimonia funebre”, durante la quale il sacerdote officia la Santa Messa esequiale in chiesa e la bara viene aspersa con l'acqua benedetta e incensata. Al termine un amico o un parente della persona scomparsa può leggere un elogio funebre riguardo la vita e le attività del defunto.


Il “funerale”, che si tiene di solito a fianco della tomba o cappella o nelle vicinanze del crematorium, dove il corpo del deceduto viene infine sepolto o cremato. Spesso il percorso dalla chiesa al cimitero è seguito dai partecipanti al rito funebre o da una selezione di questi. Alla fine della cerimonia possono essere presentate le condoglianze agli intimi del defunto.

Inumazione e tumulazione

Le salme possono essere inumate nella nuda terra, o tumulate in loculi, tombe o cappelle, oppure cremate.
Inumazione e tumulazione sono sistemi di sepoltura previsti dal regolamento di Polizia Mortuaria e comunemente adottati nel nostro paese.
L’inumazione e la tumulazione (come la cremazione) sono regolate da norme specifiche tecnico-sanitarie per la salvaguardia dell’igiene pubblica e della contaminazione ambientale. Per la sepoltura di famiglia è necessario ottenere un nulla osta dal concessionario della sepoltura o nel caso di suo decesso da tutti gli aventi diritto alla sepoltura nella tomba di famiglia.

INUMAZIONE
L’inumazione è una pratica di sepoltura secondo la quale il feretro (bara di legno senza cassa interna ermetica di zinco) viene sepolta in terra. La normativa prevede che il Gestore del cimitero non possa esumare e liberare il posto di sepoltura se non trascorsi 10 anni dal seppellimento.

TUMULAZIONE
La tumulazione è una pratica di sepoltura secondo la quale il feretro (bara di legno con cassa interna ermetica di zinco) viene sepolta in un loculo di calcestruzzo che può essere fuori terra (loculo colombario), o sotto terra (loculi salma sotterranei e/o tombe di famiglia ipogee).
La normativa prevede che il Gestore del cimitero non possa estumulare e liberare il posto di sepoltura se non trascorsi 20 anni dal seppellimento (tale regola può variare secondo i regolamenti dei vari comuni).
Le tumulazioni in tombe di famiglia possono essere eseguite solo da imprese private con concessione ad operare nel cimitero di appartenenza. Oltre al feretro è possibile conservare urne cinerarie o ossarie, se lo spazio lo consente e se le ceneri o le ossa si riferiscono a parenti o affini entro il 6° grado del defunto o del concessionario.

Pratiche per cremazione

Per la Legge Italiana tutte le operazioni di polizia mortuaria soggiacciono sempre a preventiva autorizzazione. Servizi Funebri Pozzoli si occupa chiavi in mano del disbrigo di tutte le pratiche necessarie. Come noto i principi legislativi da assumere a riferimento in materia di cremazione sono quelli stabiliti dall’articolo 343 del regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265 “Approvazione del Testo Unico delle leggi sanitarie” e dagli Artt. 78 e seguenti del Regolamento Nazionale di Polizia Mortuaria DPR 285/90.

L’autorizzazione alla cremazione rientra oggi nelle prerogative del dirigente di settore (Art. 107 comma 4 D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267) individuato da ciascun Comune, di fatto può essere anche, ma non necessariamente, l’Ufficiale di stato civile, qualora vi sia identità personale nell’esercizio delle due funzioni, ma i due ruoli debbono rimanere separati. Tra l’altro l’istituto della delega sul potere di autorizzare la cremazione è fondato sull’ Art. 17 comma 1 bis (e 17 bis) del Decreto Legislativo 165/2001.

La via più semplice per accedere alla cremazione passa per il fatto di manifestare questa scelta sul testamento o iscriversi a una società per la cremazione (es. SOCREM). Quest'ultima strada, per legge, è equivalente ad aver chiesto la cremazione in un testamento. Se non si rientra in questi due casi, sono i parenti più prossimi del defunto a dover chiedere il permesso al Comune dove è avvenuta la morte Servizi Funebri Pozzoli accompagna i suoi clienti attraverso tutto l’iter di cremazione della salma, dalle pratiche burocratiche all’esecuzione del rito.

Affido e dispersione ceneri

Per soddisfare queste richieste è necessario conoscere tutte le normative, i permessi e le restrizioni a livello nazionale, regionale e comunale.

È possibile richiedere l'autorizzazione alla custodia delle ceneri nella propria abitazione.

Per ottenere tale autorizzazione è sufficiente che il parente più prossimo del defunto presenti apposita domanda firmata al Comune dove verranno custodite le ceneri. L'affidatario, una volta ricevuta l'urna in affidamento, si impegnerà a custodirla nella propria abitazione avendo cura di comunicare eventuali cambi di residenza al comune interessato.

Simile all’Affido è la procedura per ottenere l'autorizzazione alla dispersione delle ceneri che si può ottenere contestualmente all’affido dell’urna. La normativa non prevede l'obbligo di pubblicazione testamentaria da parte di un notaio, pertanto è sufficiente allegare la documentazione fornita dal comune di decesso, oltre a quella fornita dal comune dove verranno disperse le ceneri.
Dopo la cremazione della salma, è possibile disperdere le ceneri sulla base di espressa volontà del defunto, in aree appositamente destinate all’interno dei Cimiteri, in natura (esempio in mare, lago, fiume, bosco, purché libera da manufatti e natanti) o in aree private all’aperto, con il consenso del proprietario. L’incaricato della dispersione può essere stato individuato dal defunto stesso oppure può trattarsi del coniuge, altro familiare, dell’eventuale esecutore testamentario.

Per tutte le normative in merito:
www.parlamento.it

Allestimenti cimiteriali

L’aspetto del luogo in cui è sepolto il defunto è molto importante, poiché custodisce il ricordo della persona estinta e continua in qualche modo a comunicarne la presenza ai suoi cari. Così, dopo aver attraversato le civiltà e i secoli, l’arte funeraria con lapidi e monumenti funebri continua oggi ad avere una solenne importanza. È fondamentale personalizzare lo spazio di sepoltura in modo che possa rappresentare, con gusto ed eleganza, la persona che non c’è più e che vi riposa. Per quel che riguarda la composizione della sepoltura, anch’essa tra i compiti che i parenti si trovano a dover svolgere nel momento del commiato, il personale dell’agenzia Servizi Funebri Pozzoli è in grado di affiancare i suoi clienti nella scelta e nella disposizione di ogni dettaglio.

Nel momento in cui bisogna scegliere la tumulazione della salma o delle ceneri in cinerario, colombario o cappella di famiglia, è possibile scegliere tra una vasta gamma di opzioni, selezionate con raffinatezza e in grado di andare incontro alle più svariate esigenze.
Servizi Funebri Pozzoli mette a disposizione dei suoi clienti un’ampia scelta di materiali per la lapide, come marmi, pietre e graniti. La guarnizione della sepoltura può inoltre essere completata da un gran numero di accessori di bronzo e marmo diversi per foggia o per lavorazione, che rappresentino nel modo migliore l’immagine che la famiglia vuole conferire al sepolcro.

Grazie alla collaborazione decennale dell’azienda con i più sapienti artisti del settore, Servizi Funebri Pozzoli è in grado di guidare i suoi clienti nella scelta della decorazione che maggiormente si adatta allo stile del defunto, al gusto dei suoi parenti e alla celebrazione della sua vita terrena oltre che alla situazione economica familiare: dalle lapidi raffinate ed eleganti e dalle foto ceramiche fino ai monumenti come statue in bronzo o pietra, bassorilievi, vetrate, mosaici e incisioni.

Esumazione e traslazione

L’esumazione ordinaria è lo spostamento della salma, resti o ceneri per sopraggiunta scadenza della concessione municipale per sepoltura in terra. L’estumulazione è un’analoga attività, ma con provenienza del feretro da loculo. Può avvenire con riduzione o cremazione dei resti che verranno successivamente riposti o dispersi in siti idonei. Ogni Comune applica un proprio regolamento, che può variare da un cimitero ad un altro anche secondo la composizione organica del terreno stesso, che favorisce o meno la mineralizzazione.

Il regolamento nazionale prevede un tempo minimo di dieci anni prima di procedere alla riduzione in resti e conseguentemente all’ulteriore seppellimento della cassetta in zinco nell’ossario o celletta, in terra oppure loculo accanto ad un congiunto o invece alla cremazione, con successiva scelta della destinazione delle ceneri. In mancanza d’interessati, che ne seguano l’iter, i resti saranno destinati all’ossario comune.

L’esumazione o estumulazione straordinaria è prevista prima della scadenza della concessione per volontà della famiglia come ad esempio avvicinamento ad altro parente stretto defunto, trasferimento in altro comune ecc.
Il Comune stesso, ciclicamente, provvede alle esumazioni ordinarie anche per garantirsi la disponibilità del terreno per le future inumazioni. In via straordinaria i famigliari possono, trascorso il periodo minimo, richiedere la riduzione del congiunto che non sarà effettuata in ogni caso nei mesi estivi per motivi di carattere sanitario.

La traslazione è il trasferimento di un feretro da una tumulazione temporanea ad un’altra definitiva in loculo, all’interno dello stesso cimitero ma più spesso ad un’altro, anche posto in un differente Comune. Per effettuare quest’operazione non ci sono termini particolari, ma se la destinazione è un Comune diverso, occorre una specifica documentazione prodotta dal Comune di partenza e la necessaria disponibilità di una concessione nel Comune d’arrivo. Verificata l’integrità del cofano si procede con mezzo idoneo al trasferimento nell’altro cimitero. Nel caso il cofano non si presentasse ben conservato si utilizza uno zinco esterno di contenimento che, opportunamente saldato, potrà essere utilizzato per il trasporto e per la successiva sepoltura.

Pratiche burocratiche

Purtroppo al dolore della perdita della persona cara si aggiungono altri problemi di natura economica e burocratica come per esempio:


sospensione acqua potabile;


detrazione delle spese funerarie;


blocco della pensione;


reversibilità della pensione;


istanza di successione ed eventuale contestuale vendita a terzi dell’autovettura;


successione ereditaria;


pratiche per risarcimento danno delle assicurazioni.


Sospensione servizio telefonico;


RAI;


metano (per chiusura);


ENEL (per chiusura).



La nostra agenzia, negli anni, ha avuto molte occasioni di occuparsi e di consigliare i vari professionisti nei diversi casi.

Se lo ritenete opportuno, saremo ben lieti di mettervi in contatto con i suddetti nominativi dei quali spesso i nostri clienti ci hanno riferito aver ricevuto un ottimo servizio.

+ 39 0362 560474
+ 39 0362 567347

Lentate sul Seveso,
Nova Milanese

24 ore su 24
365 giorni all’anno